Una foto per l'inclusione

In occasione della "Giornata Internazionale delle persone con disabilità" abbiamo scattato una serie di foto per l'inclusione.
Lo scatto che riceverà più "MI PIACE" sarà premiato con un regalo durante la serata "Oasi che pasticcio" che si terrà giovedì 15 dicembre c/o il Centro Oasi in Via Caduti di Nassiriya 34/36.

VAI SULLA NOSTRA PAGINA FACEBOOK E METTI MI PIACE ALLA TUA FOTO PREFERITA!

Diritti e Disabilità... Parliamone

Sognare una città più accessibile. E’ questo lo spirito che ha motivato un gruppo di operatori del territorio ad incontrarsi per cominciare ad immaginare una città alla portata di tutti i cittadini e visitatori. Il Gruppo d’Azione Turismo Accessibile ha organizzato un incontro con la cittadinanza, le associazioni e le amministrazioni locali per approfondire la conoscenza della Convenzione delle Nazioni Unite sui diritti delle persone con disabilità. L’evento si terrà giovedì 24 novembre 2016 h 17:30 presso la Sala Ex Consiliare del Comune di Altamura. L’occasione sarà motivo di confronto e approfondimento sulle potenzialità dei nostri territori che attualmente risultano poco accessibili e fruibili, non solo ai visitatori, ma anche agli stessi cittadini locali. Contando sulle competenze e conoscenze di esperti in materia legale, urbanistica e sociale, si cercherà di conoscere quelle che sono le prescrizioni di legge in materia di disabilità e si avvierà un confronto costruttivo sulle diverse soluzioni innovative che possono rendere i nostri territori più accessibile a tutti. L’incontro è promosso dal Gruppo di Azione sul Turismo Accessibile composto da diverse associazioni e operatori che da mesi stanno portando avanti un lavoro di mappatura e approfondimento delle tematiche legate alla disabilità, ponendo particolare attenzione al turismo accessibile. Il percorso intrapreso ha portato alla definizione di una prima bozza di percorsi accessibili, sia urbani che extraurbani, inoltre, il gruppo d’azione sta lavorando alla redazione di diverse proposte progettuali da candidare ad eventuali fonti di finanziamento regionali e comunitarie. L’auspicio è quello di riscontrare interesse e sensibilità non solo negli operatori turistici direttamente coinvolti, ma anche nelle amministrazioni locali e nella cittadinanza tutta. Questo incontro rappresenta, infatti, uno degli strumenti messi in atto per coinvolgere la comunità in un percorso che necessita dell’apporto di tutti.

Altamura, 16 novembre 2016

Gruppo d’Azione Turismo Accessibile

Grande successo di pubblico alle partite solidali

Anche quest'anno, dopo il successo della prima edizione, si è tenuto ad Altamura il secondo appuntamento con lo sport solidale promosso e organizzato da Anffas Onlus Altamura.

Venerdì 30 settembre si sono svolte, presso il campo Pellegrino, due partite di Calcio a 5. A scendere in campo le rappresentative dell'Anffas Onlus Altamura e dell'Aipd Matera (associazione di persone con Sindrome di Down), associazioni operanti nell'ambito della disabilità, con la partecipazione dell'associazione "Noi Siamo Domi" e di alcuni rappresentanti istituzionali locali.

Grande la partecipazione del pubblico, presenti all'evento anche il responsabile Settore Giovanile della F.I.G.C. Puglia il sig. Antonio Quarto e l'assessore allo Sport-Cultura-Turismo del Comune di Altamura il dott. Saverio Mascolo.

E' stata una serata di sano divertimento ma anche l'occasione per sottolineare la forte valenza dello sport come strumento di aggregazione e inclusione e il suo importante contributo nella crescita personale, sociale e relazionale dei ragazzi con disabilità.

L'assessore allo Sport-Cultura-Turismo del Comune di Altamura, al termine della premiazione di tutti i partecipanti, ha voluto fare il punto su quello che è lo stato dell'arte del piano per il turismo accessibile della Città di Altamura, che vede Anffas Onlus Altamura coinvolta nel dibattito per migliorare i servizi e le infrastrutture per una Città candidata a diventare Capitale Italiana della Cultura nel 2018.

Il nostro ringraziamento a quanti hanno reso possibile la realizzazione dell'evento e a quanti vi hanno partecipato.

Partite Solidali di Calcio a 5

Dando seguito allo straordinario successo dello scorso anno, l’Anffas Onlus Altamura anche per quest’anno organizza una serata all’insegna dello sport solidale.

Il prossimo 30 settembre, a partire dalle ore 19, presso il Campo Pellegrino in via Capo del Salice ad Altamura si terranno due partite solidali di Calcio a 5 durante le quali si sfideranno le rappresentative dell’Anffas Onlus Altamura e dell’AIPD Matera (associazione di persone con Sindrome di Down), costituite entrambe da ragazzi con disabilità.

Successivamente i ragazzi dell’Anffas Onlus Altamura formeranno, assieme ai rappresentanti dell’Associazione “Noi siamo Domi” e ai rappresentanti dell’Amministrazione Comunale, due squadre miste che si sfideranno in  una partita all’insegna dell’integrazione.

L’Anffas Onlus Altamura è certa che tale evento sarà non solo un momento di sano sport e divertimento ma anche l’occasione per promuovere l’inclusione sociale e i diritti delle persone con disabilità, auspicando un’ampia partecipazione da parte della cittadinanza.

 

Saggio musicale e artistico

Mercoledì 15 giugno, presso il Centro Oasi, i nostri ragazzi si sono esibiti in un saggio musicale che ha ripercorso tutti i continenti attraverso le canzoni più tipiche degli stessi. L'esibizione musicale è stata preceduta da una dimostrazione di esercizi orientali di movimento utili a migliorare il proprio benessere psicofisico e a rendere più elastico il proprio corpo, esercizi che i nostri ragazzi eseguono quotidianamente prima di calarsi a pieno nelle attività laboratoriali ed educative.

L'esibizione musicale è stata intervallata dalla composizione artistica di un albero di ciliegio, a dimostrazione di quelle che sono le numerose e coinvolgenti attività del laboratorio artistico del Centro Oasi.

Di seguito alcune immagini della serata.

 

Pagina 6 di 13

Menu Articoli

Contatta il S.A.I.?

Anffas Giovani

Tribunale dei Diritti dei Disabili

Il tuo 5x1000 ad Anffas

Un grazie a chi ci sostiene

Torna su